On line il mensile PassaParola del Lussemburgo

SBOCCIA LA CULTURA

 

Eccoci col numero “che sa di primavera”! Per noi di PassaParola Magazine a sbocciare è la cultura. Sempre, puntuale, rinnovata. Nel titolo di copertina abbiamo strizzato l’occhio al pubblico femminile. Con buona pace dei tanti lettori uomini, che, sappiamo bene, ci leggono e ci stimano da sempre. Non potevamo però sottrarci ad uno stereotipo, in tal caso “felice”, poiché esso ci permette di mantenere viva l’attenzione su tematiche che riguardano le donne e che, in un mondo sempre più populista e discriminatorio, le vede purtroppo molto in pericolo. Per questo siamo lieti di ospitare l’intervista alla giudice Paola Di Nicola per promuovere l’evento di cui siamo mediapartner, organizzato da Time for Equality e dedicato alle dis-uguaglianze di genere nella magistratura (in primo piano). Dal populismo alle prossime elezioni europee il passo è breve. E lo accorciamo ancora di più con altre 4 pagine del relativo dossier, dove a parlare sono colleghi esperti della materia, i quali ci spiegano quanto sia importante votare, senza lasciarsi condizionare da miopi visioni nazionaliste. Sboccia davvero come un fiore questo numero, che parla di viaggi in treno d’antan, di mostre d’arte, ricette di stagione, eventi per appassionati di libri gialli. Sboccia come gli amori, di cui ci parla (con ironia agrodolce) la nuova rubrica dell’anno Lux and The City (seconda puntata in questo numero) e le passioni: di chi fa teatro sociale, di chi sceglie una libera professione, di chi lascia l’Italia o vuole tornarci a vivere. I fiori si offrono a coloro ai quali vogliamo bene. Questo è il nostro regalo per voi. Buona primavera, buona lettura. Maria Grazia Galati e Paola Cairo

9 MARZO
Jazz al femminile
Ospiti in studio: Duo Fil Rouge
In studio: Paola Cairo
Regia: Paolo Travelli (assistente: Fabio Bottani)16 MARZO
Spettacolo trilingue de Il Sipario
Ospiti in studio: attori de Il Sipario
In studio: Amelia Conte
Regia: Paolo Travelli (assistente: Fabio Bottani)

23 MARZO
PassaParola France-Italie: nuovi progetti, nostre presenze
Ospiti in studio: Ornella Piccirillo, Philippe Poivret, Alphonse Romano
In studio: Maria Grazia Galati
Regia: Paolo Travelli (assistente: Fabio Bottani)

30 MARZO
Pecunia non olet: uno scandalo finanziario
Ospite in studio: Alessandro Da Rold
In studio: Amelia Conte
Regia: Paolo Travelli (assistente: Fabio Bottani)

Ascolta Voices la trasmissione in diretta tutti i sabati dalle 10h00 alle 11h30 su RADIO ARA.

» streaming : www.ara.lu | » podcast : podcast.ara.lu

Tante altre notizie disponibili ogni giorno sul nostro sito ed ogni sabato mattina in diretta a VoicesbyPassaParola (Radio Ara – 102.9/105.2)

Tutti gli articoli

L’economia del Granducato si “studia” in laboratorio

Tre giovani dottorandi di Economia all’Università del Lussemburgo ci spiegano il loro lavoro nella ricerca a livello economico e finanziario. A differenza dei “classici scienziati’’, non scoprono nuove cure mediche e non svelano misteri dell’universo, ma ciò che fanno è importantissimo per la società moderna e ce lo spiegano loro stessi.   In generale il termine economia rimanda alle banche e alla finanza, qui in Lussemburgo, mentre l’economia che trattate è qualcosa di  diverso. Potete spiegarci di cosa vi occupate nel vostro dottorato di  ricerca? (Giorgia Menta) Nella mia tesi di dottorato mi occupo della trasmissione intergenerazionale di povert…


Il mio lavoro….libero!

In Europa le libere professioni impiegano il 22% della popolazione attiva e hanno un ruolo fondamentale grazie alla capacità di cogliere le trasformazioni socio economiche in atto nel mondo del lavoro. La regolamentazione varia da Stato a Stato   La nozione di libera professione è collegata alle caratteristiche della prestazione effettuata. In tale categoria rientrano solo: – Le attività prevalentemente intellettuali per le quali è necessaria una formazione universitaria di alto livello. – Il servizio prestato deve essere di interesse pubblico. – La prestazione deve svolgersi a titolo personale, sotto la propria responsabilità e in modo professionalmente indipendente. – Tra committente e professionista…


Les trains? Dignes d’un musée!

Des reconstitutions historiques d’anciens convois aux collections de logos qui caractérisent les transports publics, en passant par les locomotives d’époque encore utilisées pour des événements ludiques. Voyage (dans tous les sens du terme) dans quelques-uns des splendides musées ferroviaires italiens, souvent méconnus C’est à Naples, entre Portici et San Giorgio a Cremano, que se trouve le Musée National ferroviaire de Pietrarsa, juste à côté de la gare du même nom. Dans ses hangars on trouve toute l’histoire ferroviaire de la Péninsule, car c’est là que sont apparus les…

Advertisement

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*