I risultati del voto all’estero 2018: vincitori e probabili eletti.

Si sta chiudendo lo spoglio dei voti all’estero. Secondo i dati del Ministero dell’Interno, con 5/6 dei seggi scrutinati i risultati vedono al primo posto il PD con circa 240 mila voti totali nella circoscrizione estero. Segue il Centro-Destra con quasi 200 mila voti e il M5S con circa 160 mila voti.

Buona la performance del MAIE, con circa 90 mila voti e dell’USEI, con circa 55 mila voti in gran parte concentrati in Sud America, cosa che consentirà a queste due liste di eleggere parlamentari sia alla Camera che al Senato.

Seguono Liberi e Uguali e +Europa, appaiati con circa 50 mila voti totali ciascuna.

 


 

Probabili eletti

A meno di mutamenti significativi nell’ultima parte dello spoglio, i probabili eletti sono i seguenti:

 

CAMERA DEI DEPUTATI Europa:

Ungaro Massimo (PD) e Tacconi Alessio oppure Schirò Angela (PD) che risultano appaiati con 9.500 preferenze.

Billi Simone (Centro-Destra)

Siragusa Elisa (M5S), che però è seguita a breve distanza nelle preferenze da Ghizzo Elena e da Romano Marco

Per l’ultimo eletto, conteggiato sui resti è probabile l’elezione di Fusacchia Alessandro (+Europa), a meno che non vi sia una crescita consistente negli ultimi seggi, per il centro-destra che, in questo caso, eleggerebbe un secondo parlamentare, nel caso, Codoro Massimiliano.

 

SENATO Europa:

Per il PD è certa la riconferma di Laura Garavini (PD)

mentre è incerta l’elezione del secondo senatore europeo, tra Fantetti Raffaele (che tornerebbe in Parlamento dopo la prima elezione del 2006) e Pilato Matteo (M5S); le due liste sono appaiate intorno ai 125 mila voti.

 


 

CAMERA DEI DEPUTATI Sud America:

Riconferma al primo posto per il MAIE che rielegge 1 deputato, Mario Alejandro Borghese, ma, almeno al momento, non il secondo deputato.

Infatti il secondo parlamentare sarà certamente Eugenio Sangregorio (USEI), che riesce dopo ripetuti tentativi.

Terzo parlamentare sud americano, restando quelle attuali le proporzioni tra le prime tre liste, sarebbe Alberto Becchi (PD) oppure Fausto Longo che sono appaiati con circa 5.500 preferenze ciascuno.

Quarto probabile eletto Roberto Di San Martino per il Centro-Destra, se non scatterà il secondo parlamentare per il MAIE (che nel caso potrebbero essere Mariano Gazzola o Franco Tirelli).

 

SENATO Sud America:

Riconfermato Ricardo Merlo (MAIE) con una valanga di preferenze (oltre 50mila), mentre il secondo senatore sarà con molta probabilità Adriano Cario (USEI).

A meno di sorprese dell’ultim’ora, non riuscirebbe quindi nella riconferma in parlamento, Fabio Porta (PD).

 


 

CAMERA DEI DEPUTATI Nord America:

Tre donne sono le nuove elette in parlamento in questa circoscrizione:

Fucsia Nissoli Fitzgerald (Centro Destra) e Francesca La Marca (PD), entrambe riconfermate.

 

SENATO Nord America:

Francesca Alderisi (Centro-Destra) è invece la nuova senatrice.

 


 

CAMERA DEI DEPUTATI Asia-Africa-Oceania:

Nicola Carè (PD), nuovo eletto al posto di Marco Fedi che non si è ripresentato.

 

SENATO Asia-Africa-Oceania:

Francesco Giacobbe (PD), riconfermato.

Advertisement

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*